Michelangelo Grigoletti

(1801-1870)

Pagine correlate: Pittori veneti A – F – Pittori veneti G – Z.

Grigoletti nasce a Pordenone nel 1801 e muore a Venezia nel 1870. Con il sostentamento economico di suo zio (un prete di Pordenone), si reca a Venezia nel 1820 per iniziare gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti. Nel 1835 dopo aver soggiornato per un breve periodo a Roma, si reca a Vienna, ove viene conosciuto ed ottiene un gran successo con l’opera “I due foscari”.

Negli anni 1848-49 partecipa ai combattimenti nella Guardia Civica per la difesa di Venezia. Nel 1854 realizza la pala d’altare per la cattedrale di Esztergom in Ungheria commissionatagli dal cardinale Ladislao Picher. Quella non è stata l’unica pala realizzata: realizzerà altre pale d’altare in varie città venete. Dal 1839 è assunto come insegnante all’Accademia delle Belle Arti di Venezia. Molti dei suoi dipinti sono oggi custoditi nella sua città di nascita Pordenone: tra queste opere alcuni famosi ritratti.

Tre opere di Michelangelo Grigoletti:

13 Michelangelo Grigoletti - ritratto dei fratelli Fossati

Ritratto dei fratelli Fossati, diam. cm. 48 Venezia proprietà privata

13 Michelangelo Grigoletti - ritratto di famiglia
Ritratto di famiglia, cm. 135 x 169 proprietà privata Venezia
13 Michelangelo Grigoletti - ritratto di virginia Sartorelli
Ritratto di Virginia Sartorelli, cm. 72 x 59 Museo d’Arte Moderna Ca’ Pesaro Venezia.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *