Napoleone Nani

 (1841-1899)

Napoleone Nani nasce a Venezia nel 1841 e muore nella stessa città nel 1899. Anche Napoleone Nani insegna all’Accademia delle Belle Arti di Venezia, dove ha per discepoli il Favretto, il Nono ed il Milesi. Il primo viene affascinato dalla tecnica del suo insegnante, in modo particolare per quello che riguarda il trattamento delle luci ed ombre con dosature di chiaro-scuri, caratteristici nei quadri giovanili di Napoleone Nani.

Nel 1874 il pittore si reca a Verona perché ottiene l’onorato incarico alla direzione dell’Accademia Cignaroli. Le sue tematiche, ispirate soprattutto a scene di genere, hanno – come nella tecnica – un grande influsso sul Favretto e su altri artisti sparsi in tutto il Veneto del secondo Ottocento ed oltre. Partecipa a moltissime rappresentazioni artistiche, ottenendo successo specialmente per i temi di genere, opere che generalmente hanno invece un valore artistico inferiore.

Un’opera di Napoleone Nani:

21 Napoleone Nani - l'alloro
L’alloro, cm. 38 x 50 Museo del Castello Milano

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *