Simone Peterzano (Bergamo, 1540 – Milano, 1596)

Simone Peterzano nacque a Bergamo nel 1540. Famoso per aver avuto come allievo nella sua bottega il Caravaggio, il pittore è da considerare fra i grandi esponenti del tardo manierismo in ambito lombardo.

La sua formazione artistica si svolse presso la bottega di Tiziano e fece la sua prima comparsa in ambito milanese nel 1573  con la decorazione della controfacciata della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, in cui si evidenziano chiaramente gli influssi della pittura veneta, in particolare quella di Tintoretto e Veronese.

Sempre in quell’anno e nello stesso capoluogo lombardo il pittore realizzò per la chiesa di San Barnaba due articolate tele con la narrazione delle “Storie dei Santi Paolo e Barnaba”. Risalgono a questo periodo anche la “Pentecoste”, attualmente custodita nella basilica di Sant’Eufemia e proveniente dal San Paolo Converso, e della “Pietà” nella chiesa di San Fedele.

Tra il 1578 e il 1582 l’artista decorò il coro ed il presbiterio della Certosa di Garegnano, un ciclo di affreschi considerato uno fra i suoi grandi capolavori, dalle ricche e sontuose variazioni cromatiche, ove gli apprendimenti veneti si integrano con la severità richiesta dalla chiesa nel periodo di San Carlo Borromeo.

Le sue ultime opere furono caratterizzate da una schematica ed ascetica monumentalità. Appartengono a questo periodo gli affreschi con le “Storie di Sant’Antonio di Padova”  nella chiesa di Sant’Angelo a Milano, la pala con “Sant’Ambrogio tra i Santi Gervasio e Protasio” (1592, oggi conservata alla Pinacoteca Ambrosiana e proveniente dal Duomo milanese) e la pala con la “Madonna col Bambino tra i santi Benedetto, Mauro, Giustina e Caterina” nella chiesa parrocchiale di S. Maurizio a Bioggio (Cantone Ticino).

Tre opere del Peterzano:

Bibliografia:

  • Mina Gregori, Sul venetismo di Simone Peterzano, in “Arte documento”, 6, 1992, pp. 263-269

  • Maria Teresa Fiorio, Simone Peterzano: il ciclo pittorico nel presbiterio, in La Certosa di Garegnano in Milano, Milano 2003, pp. 80-89.

  • Simone Peterzano e Caravaggio, Fondazione Longhi (atti della giornata di Studio “Peterzano e Caravaggio: un’occasione di incontro”, Firenze 2002), “Paragone”, 53, 2002, n. speciale.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *