Gabriele Smargiassi

(1798 – 1882)

Pagine correlate: Pittori Scuola Posillipo – Le opere di A. Pitloo – Le opere di Giacinto Gigante.

GABRIELE SMARGIASSI

Gabriele nasce nel 1798 a Vasto. Inizia la sua formazione con lo studio ecclesiastico, che presto abbandonerà  per recarsi a Napoli presso la scuola di Giuseppe Cammarano. Qui frequenta i corsi di figura ma, non essendo soddisfatto della materia, passa agli insegnamenti paesaggistici del Pitloo.

Dal 1824, per un periodo di circa quattro anni, si muove spesso in Italia ed all’estero raggiungendo Svizzera e Francia. Diventa il pittore preferito della duchessa d’Orleans ed insegna pittura ai figli di Luigi Filippo.

Dopo un breve rientro in Italia, Gabriele, riparte per la Francia dove, con interruzione di brevi periodi per esposizioni in Italia ed Inghilterra, soggiornerà per quasi un decennio. Alla morte precoce morte di Pitloo, la cattedra di “Paesaggio” dell’Accademia di Belle Arti di Napoli si rende vacante e, Gabriele rientra in Italia per tentarne la successione. Al concorso trova Salvatore Fregola, un concorrente molto quotato che gli dà moltissimi problemi e, proprio quando sembra che tutte le speranze siano perdute, a Gabriele gli viene affidato l’incarico. È questo il periodo in cui la sua fama si fa sempre più grande: fra i suoi allievi ci sono anche Luigi di Borbone ed il conte Siracusa. Morirà il 13 maggio del 1882. La sua pittura giovanile, nonostante il viaggio in Francia nel periodo Corot, non risulta molto legata agli schemi accademici ma è pervasa dal felice tocco Pitlooiano, che la ravviva soprattutto le grandi vedute paesistiche. Con il passare del tempo, la pittura dello Smargiassi, diventa sempre più complicata per via di intenzioni contenutistiche cariche di forti richiami a scene storiche o romanzesche. L’acquisizione di questo tradizionalismo finisce col demolire anche la reputazione dell’Accademia, fondata proprio in omaggio a quell’amore naturalistico dei paesisti che rifiutavano la rigidità schematica degli insegnamenti accademici. L’Accademia di Napoli, con Smargiassi diventa a sua volta accademizzata

Tre opere di Gabriele Smargiassi:

smargiassi gabriele - la fontana nel bosco
La fontana nel bosco, cm.42 x 52, Palazzo Reale, Napoli
smargiassi gabriele - mergellina
Mergellina, cm. 40 x 66,5, Museo di San Martino, Napoli
smargiassi gabriele - san francesco in preghiera

San Francesco in preghiera, cm. 36 x 25, Collezione d’angelo, Napoli.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *