Frans Vervloet (1795 – 1872)

(1795 – 1872)

Pagine correlate: Pittori Scuola Posillipo – Le opere di A. Pitloo – Le opere di Giacinto Gigante.

FRANS VERVLOET (1795 – 1872)

Frans Vervloet, nonostante si sia allontanato spesso e per lunghi periodi da Napoli, è uno fra i pittori che più hanno esercitato una marcata influenza nell’ambiente pittorico napoletano del periodo.

La sua pittura subisce nell’arco della sua vita pochi ma consistenti cambiamenti; ancora molto giovane, Frans, realizza una caratteristica veduta dove la prospettiva atmosferica, protagonista principale, e la stesura di delicate gamme cromatiche la rendono tenue perlacea e intima. In seguito abbandona questa maniera di dipingere per darsi ad una sconsiderata bravura che si rileva soprattutto nella composizione prospettica. Le sue tematiche preferite, oltre alle vedute, sono le sacrestie, gli interni delle chiese ed i monumenti

Frans II, figlio d’arte, (anche suo padre si chiamava Frans) nasce nel 1795 a Malines (Belgio). La sua prima formazione artistica avviene sotto la guida del padre, pittore e professore all’Accademia di Malines. Nel 1822 si reca in Italia e, durante il breve soggiorno a Roma, fa alcune apparizioni a Napoli e zone limitrofe. Essendo stimolato dagli ambienti, il Vervloet dal 1824, si stabilisce a Napoli esercitandovi la sua attività artistica. Nel 1832 si reca a Venezia per la prima volta, venendo subito colpito dalla sua ricchezza artistica; Venezia e Napoli saranno per lui  le città preferite che lo vedranno attivamente impegnato nel campo artistico. Oltre che Venezia e Napoli, nelle sue opere sono raffigurate molte vedute e monumenti di altre città come Palermo, Livorno, Costantinopoli, Gaeta, Zone della Puglia; un’irrequietezza interna ed un elevato senso del gusto, al quale si sommano la forza di un occhio sempre vigile ed un’instancabile voglia di viaggiare, colmano queste opere di freschezza, luminosità e varietà. Dal 1861 smette di viaggiare stabilendosi definitivamente a Venezia dove morirà, a 77 anni, nel 1872.

Cinque opere di Frans Verloet:

vervloet frans - il foro di pompei
Il foro di Pompei, cm 20 x 28, collezione Moderna, Napoli
vervloet frans - il largo del castello
Il largo del Castello, cm. 23 x 33, Museo di San Martino, Napoli
vervloet frans - la collina del vomero a villa lucia
La collina del Vomero, a Villa Lucia, cm. 43 x 69, Museo di San Martino, Napoli
vervloet frans - san martino dalla lanterna
San Martino dalla lanterna del molo, cm. 47 x 65, Museo di San Martino, Napoli
vervloet frans - torre del greco

Torre del Greco




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *