Federico Zandomeneghi

(1841-1917)

Federico Zandomeneghi nasce a Venezia nel 1841 e muore a Parigi nel 1917. Inizia i suoi studi all’Accademia delle Belle Arti di Venezia e si sente molto legato al movimento dei macchiaioli che frequenta a Firenze dal 1862 al 1867. Dal 1874 soggiorna a Parigi e vi rimarrà fino agli ultimi giorni della sua vita. Qui Zandomeneghi stringe una sincera amicizia con gli impressionisti Renoir e Degas. L’Italia dell’epoca non conosce l’artista ma è molto apprezzato in Francia. Verrà riconosciuto dalla critica italiana soltanto dopo la sua morte, nonostante la sua personale avuta nel 1914 alla Biennale di Venezia. La sua prima retrospettiva verrà presentata nel 1954.

Pittori veneti A – F

Pittori veneti G – Z

Pittori macchiaioli

Quattro opere di Federico Zandomeneghi :

43 Federico Zandomeneghi - bastimento allo scalo

Bastimento allo scalo, cm. 90 x 120, Galleria d’Arte Moderna di Firenze.

43 Federico Zandomeneghi - il palco
Il palco, cm. 71 x 88 collezione privata Milano.
43 Federico Zandomeneghi - Moulin de la Galette
Moulin de la Galette, cm. 80 x 120 collezione privata Milano.
43 Federico Zandomeneghi - sul divano
Sul divano, cm 44 x 87 collezione privata Milano.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *