Alcazar Lyrique – Aristide Bruant di Toulouse-Lautrec

Toulouse-Lautrec: Alcazar Lyrique – Aristide Bruant

Toulouse-Lautrec: Alcazar Lyrique- Aristide Bruant
Toulouse-Lautrec: Alcazar Lyrique- Aristide Bruant, manifesto di cm. 127 x 92,5.

Seconda serie opere Toulouse-Lautrec

Sull’opera: “Alcazar Lyrique – Aristide Bruant” è il decimo manifesto di Toulouse-Lautrec, realizzato nel 1893; misura 127 x 92,5 cm.

Esistono diversi vari stadi di questo manifesto. I vari passaggi di cui ne rimangono testimonianza furono eseguiti in diverse stamperie. Il primo, stampato da Charles Verneaunon, non reca alcuna nessuna scritta.

Il secondo, riporta la sola scritta “aristide / BRUAnt”; il terzo, la scritta: “le Chansonnier de Montmartre / revue mensuelle”; il quarto (non tutti gli studiosi sono d’accordo; per alcuni si tratta del secondo), con la dicitura: “Aristide / BRUANT / dans son cabaret” (quello rappresentato in questa pagina).

Questi tre ultimi sono stati stampati da Ancourt. Il quinto, riporta la scritta “Alcazar lyrique” in alto a sinistra.

I colori impiegati sono quattro: nero, rosso, bistro, e verde. L’opera è siglata e firmata nella zona in basso sulla sinistra. Il manifesto fu esposto nel 1896 a Reims.

Le prime stampe possono essere ammirate nel Musée Toulouse-Lautrec di Albi,  nel Cabinet des Estampes di Parigi, nei Musei o nei Gabinetti di Copenaghen, nei Musei o Gabinetti di Monaco (i primi, insieme a quelli di Copenaghen a collezionarle già prima del nuovo secolo).

Inoltre si trovano nei musei di Dresda, Stoccolma, Aia, Boston, Chicago, Vienna, Baltimora ecc….

La riproduzione dei contenuti di questo sito web di Arte, anche eseguita soltanto in parte, è vietata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.