Il bevitore di assenzio di Edouard Manet

Édouard Manet: Il bevitore di assenzio

Manet: Bevitore di assenzio,
Édouard Manet: Bevitore di assenzio, cm. 106, Ny Carlsberg Glyptotek, Copenaghen.

Alla pagina della prima serie di opere di Édouard Manet

Sull’opera: “Bevitore di assenzio è un dipinto autografo di Édouard Manet realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1858 – 1859 , misura 181 x 106 cm. ed è custodito nel Ny Carlsberg Glyptotek, Copenaghen.

Il Modello per la realizzazione del presente dipinto era Collardet, uno strano personaggio, effettivamente alcolizzato. Il tema non fu scelto da Manet ma gli fu suggerito da Baudelaire,  poeta e scrittore a lui assai vicino, che lo vedeva ormai insofferente alle dottrine accademiche ed alla pittura a sfondo storico.

 Manet presentò l’opera al Salon del 1859, ma la giuria, di cui faceva parte anche Delacroix, la respinse: si saprà più tardi da fonti non troppo precise che Delacroix votò a favore dell’ammissione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.