Signora con ventagli di Edouard Manet

Édouard Manet: Signora con ventagli

Edouard Manet: Signora con ventagli
Edouard Manet: Signora con ventagli, cm. 166,5, Museo d’Orsay, Parigi.

Alla pagina della prima serie di opere di Édouard Manet

Sull’opera: “Signora con ventagli o “Nina de Callas sdraiata” è un dipinto autografo di Édouard Manet realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1874, misura 113,5 x 166,5 cm. ed è custodito nel Museo d’Orsay, Parigi.

Il quadro fu portato a termine  verso la fine di gennaio del 1874. L’effigiata era Marie-Anne de Callias, alias Nina, una pianista che frequentava ambienti di artisti e letterati. Ella posò nello studio di Manet il quale non ebbe difficoltà a trasformare quell’angolo di stanza in un habitat orientaleggiante, perché la sua abitazione sovrabbondava di uccelli,  ninnoli,  gatti e perfino di scimmie.

La signora indossa un bolero scuro, calza babbucce orientali, è ingemmata e porta bracciali preziosi; sullo sfondo, la parete rivestita da un parato di stampe giapponesi con ibis e fiori, ed infine, numerosissimi ventagli giapponesi.

Del quadro si incominciò a parlare sempre con più con insistenza, tanto che nello stesso anno il marito di Nina scrisse a Manet raccomandandosi di non farlo circolare fuori dal suo studio e di non dargli un titolo che si riferisse in qualche modo a Nina.

L’artista rispose, rassicurandolo, che non l’avrebbe esposta in nessun luogo pubblico. L’opera rimase perciò nello studio dell’artista fino alla sua morte.

La riproduzione dei contenuti e grafica in questo sito web, anche eseguita soltanto in parte, è vietata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.