Pittore Paolo Arri

Paolo Arri (Asti, 1868 – Asti, 1940)

Ritratto di Paolo Arri
Ritratto di Paolo Arri

Cenni biografici

Nascita: Asti 1868.

Morte: Asti 1940.

Formazione artistica: discepolo di Michelangelo Pittatore. In seguito si iscrive all’Accademia Albertina di Torino, trovando come insegnante il Gilardi.

La sua pittura: Prevalentemente ritrattistica di rappresentanza con tecnica e tematica tipica negli inizi del XX secolo, è anche un abile frescante.

Alcune sue opere: affreschi eseguiti in collaborazione del Mussi nella chiesa dell’ospedale, nel palazzo del municipio di Asti.

Altre opere, compresi i 18 ritratti dei grandi personaggi del Risorgimento, sono custodite nella Pinacoteca civica di Asti.

Un cenno bibliografico: S. Taricco: “Piccola storia dell’arte astigiana” Edizione Il Platano 1994.

Qui sotto sono elencati i 18 ritratti di grandi personaggi del Risorgimento, custoditi nella Pinacoteca Civica di Asti.

Giuseppe Mazzini

Giuseppe Garibaldi

Bettino Ricasoli

Camillo Benso di Cavour

Terenzio Mamiani

Vincenzo Gioberti

Domenico Romagnosi

Daniele Manin

Ciro Menotti

Angelo Brofferio

Niccolò Tommaseo

Marco Minghetti

Giuseppe Manno

Carlo Poerio

Ruggero Settimo

Alessandro Manzoni

Massimo d’Azeglio

Giovanni Prati

Ritratto di Giuseppe Manzone ventenne, 1908, Asti, Pinacoteca Civica

Vecchio militare

Testa di vecchia, Asti, Pinacoteca Civica

Vecchio agricoltore




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.