Pittore e scultore Ottavio Baussano

Ottavio Baussano (Asti, 19 aprile 1898 – Asti, 1970)

Note biografiche

Ritratto fotografico di Ottavio Baussano
Ritratto fotografico di Ottavio Baussano

Nascita: Asti, 19 aprile 1898.

Morte:  Asti, 1970.

Formazione artistica: discende da una famiglia di artisti conosciuti nel campo della decorazione.

La sua prima formazione si compie nella bottega d’arte del padre Secondo, dove viene conosciuto da Canuto Borrelli, direttore del prestigioso Istituto d’Arte e Mestieri di Asti, che lo convince ad iscriversi all’Accademia Linguistica vedendo in lui un evidente talento artistico.

Per permettersi gli studi Il Baussano lavora in una bottega di restaurazione di mobili a Genova.

La sua pittura: prevalente carattere religioso, storico, folcloristico, grafica pubblicitaria.

Con l’avvento del fascismo e con la nascente propaganda folcloristica, il Baussano viene chiamato a valorizzare le manifestazioni della sua città, iniziando con il primo manifesto del palio (1930), a cui ne seguiranno tanti altri. Esso è anche scultore.

Dove è artisticamente attivo: Asti, Genova.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.