Tecnica Monotipo

Pagine correlate: Le tecniche arti visive – Litografia.

Tecnica Monotipo

Il termine monotipo deriva dal greco e significa “unica impronta”. La stampa ricavata è unica e la matrice non viene né incisa né sottoposta ad acidazione.

Su di essa l’artista realizza direttamente il disegno con gli svariati strumenti di lavoro, compresi i pennelli, avendo cura di eseguire una composizione rovesciata come in ogni tipo di tecnica di stampa.

L’opera finale è unica, ma qualche volta si può recuperare, senza aggiunta di inchiostro, una seconda e una terza volta, naturalmente con contrasti via via sempre meno incisivi.

La seconda copia sarà considerata come prova d’autore (P.A.), con una numerazione limitata a pochissime tirature. Non è detto che il supporto debba essere per forza di carta, ma di qualsiasi altro materiale sul quale possa essere impressa la composizione disegnata sulla matrice.

La riproduzione dei contenuti e grafica in questo sito web, anche eseguita soltanto in parte, è vietata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.