“Ritratto di Saskia con cappello” di Rembrandt

Rembrandt Harmenszoon Van Rijn: Ritratto di Saskia con cappello

Rembrandt Harmenszoon Van Rijn: Ritratto di Saskia con cappello
Rembrandt Harmenszoon Van Rijn: Ritratto di Saskia con cappello, cm. 99,5 x 79, Kassel Staatliche Kunstsammlungen.

Sull’opera: “Ritratto di Saskia con cappello” è un dipinto autografo di Rembrandt, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1634, misura 99,5 x 79 cm. ed è custodito negli Staatliche Kunstsammlungen, Kassel.

Rembrandt effigia Saskia, sua moglie, con vesti opulente che, secondo alcuni studiosi di storia dell’arte, alludono proprio alla sua condizione di uomo aristocratico.

L’opera in esame è stata oggetto di grandi discussioni a causa di diversi ridipinture eseguite nel tempo. Tali trasformazioni vengono confermate anche dalle radiografie.

Si parla di integrazioni come la pelliccia e la piuma sul cappello, nonché del rifacimento dello sfondo e la conseguente copertura di un’iscrizione che riportava una datazione riferita al 1642.

Non era certamente nella volontà dell’artista ritrarre la moglie senza conferire all’opera un significato allegorico. Si pensa quindi che  Rembrandt  abbia voluto rappresentare la Vanità, o una versione del suicidio di Lucrezia.

Seconda serie di opere di Rembrandt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.