Domenico Bresolin

(1813-1899)

Domenico Bresolin nasce a Padova nel 1813 e muore a Venezia nel 1899. Bresolin è un pittore paesaggista che si ispira alla tradizione del paesaggio pastorale, seguendo gli schemi del Bagnara e quelli di Karolis Markò. Soggiorna a Roma e per un po’ di tempo continuando a realizzare paesaggi con la tecnica di  Lorrain. Più tardi si dedica ad una ricerca approfondita per la realizzazione dal vivo del paesaggio, che riprende nelle varie prospettive di forme e colore, anche quelle apparentemente più semplici. Incaricato come maestro di paesaggio all’Accademia delle Belle Arti di Venezia, Bresolin porta i suoi allievi a lavorare all’aria aperta. Tra gli allievi che più sanno intendere i suoi preziosi ed inediti insegnamenti è da ricordare in modo particolare Guglielmo Ciardi.

Un’opera di Domenico Bresolin:

26 Domenico Bresolin - Casa diroccata
Casa diroccata, cm. 36 x 54 Museo d’Arte Moderna Ca’ Pesaro Venezia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *