Natale Schiavoni

(1777-1858)

Pagine correlate: Pittori veneti A – F – Pittori veneti G – Z

Cenni biografici

Natale Schiavoni: Sogno di una sedicenne, cm. 121 x 156 Palazzo Treves Venezia, collezione privata
Natale Schiavoni: Sogno di una sedicenne, cm. 121 x 156 Palazzo Treves Venezia, collezione privata

Natale Schiavoni nasce a Chioggia il 25 aprile nel 1777.

L’artista dimostra fin dalla tenera età una grande predisposizione a tutto ciò che ruota intorno all’arte.

Si iscrive all’Accademia delle Belle Arti di Venezia frequentando per tre anni i corsi con grande entusiasmo, poi si reca per qualche tempo, a Trieste e Milano.

Qui conosce tre grandi personaggi, l’Appiani, il Bossi ed il Sabatelli e diventerà famoso nel campo della ritrattistica miniaturizzata raffigurando eccellenti personalità dell’aristocrazia del periodo.

Dopo il soggiorno milanese lo Schiavoni parte per Vienna dove soggiornerà per ben cinque anni. In questa capitale diventa un ricercatissimo pittore miniaturista aulico, tanto da destare l’interesse dell’imperatore d’Austria.

Nel 1821 ritorna a Venezia ove si stabilisce definitivamente  fino alla sua morte che avverrà il 16 aprile 1858.

Rimangono dello Schiavoni numerosissimi ritratti, specie muliebri, che gli valsero l’appellativo del “pittore delle grazie”.

Una sua imponente pala d’altare con l’Adorazione dei Magi è custodita oggi in America al Museum Art Institute di Chicago.

Bibliografia

“Natale Schiavoni incisore, miniatore, pittore” di Antonello Nave in “Chioggia. Rivista di studi e ricerche” (n° 33 – ottobre 2008 – da pagina 125 a pagina 177).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *