"Adorazione dei Magi" di Domenico Veneziano

Domenico Veneziano

Domenico Veneziano: Adorazione dei Magi
Adorazione dei Magi,  tempera su tavola, 1439-1441circa, diam. 84 cm, Gemäldegalerie, Berlino.

Opera successiva

Sull’opera: “Adorazione dei Magi” è un dipinto autografo di Domenico Veneziano realizzato con tecnica a tempera su tavola intorno al 1439-1441, ha un diametro di 84 cm. ed è custodito nella Gemäldegalerie a Berlino. 

 In precedenza si pensava che la composizione fosse in origine impiegata come vassoio o come un desco da parto, invece non è altro che una raffigurazione priva di specifica funzione, insieme al “Tondo Cook” di Filippo Lippi (Firenze, 1406 – Spoleto, 1469) e di Beato Angelico (Vicchio, 1395 circa – Roma, 1455), custodito nella National Gallery of Art a Washington .

Si conosce la committenza che viene riferita a Piero de’ Medici (Piero di Cosimo de’ Medici, 1416-1469)  nell’anno 1438, subito dopo la ricezione di una missiva che l’artista gli inviò da Perugia, nella quale Domenico chiedeva di svolgere al suo servizio la propria attività artistica a Firenze. Il dipinto dell’Adorazione dei magi fu portato a termine nel 1441.

Soddisfatto della composizione, Piero de’ Medici commissionò, poco dopo a Domenico, una decorazione ad affresco nella chiesa di Sant’Egidio a Firenze. Qui vi lavorò insieme ad Alesso BaldovinettiAndrea del Castagno e Piero della Francesca, il quale rimase colpito dalla luminosità e dai chiaroscuri della pittura di Domenico. Purtroppo la detta decorazione andò perduta.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *