"La predica del santo" (S. Stefano) di Carpaccio

Carpaccio

Carpaccio: La predica del santo
La predica del santo, cm. 152 x 195, probabile anno 1514, Louvre, Parigi.

Ritorna all’elenco opere di Carpaccio

Sull’opera: “La predica del santo” è un dipinto autografo di Carpaccio, appartenente al “Ciclo di S. Stefano”, realizzato con tecnica a olio su tela – probabilmente – nel 1514, misura 152 x 195 cm. ed è custodito nel museo del Louvre a Parigi. 

Si nota un cartellino apposto al basamento su cui predica il santo, ma risulta vuoto. Lo Zanetti nel 1771, riguardo al presente telero, asseriva che sulla cornice originaria, oltre alla data compariva il nome del donatore.

Santo Stefano sta predicando in piedi sopra il basamento di colonna.

Come nella maggior parte dei teleri appartenenti ai cicli di Carpaccio, i personaggi sono orientali, qui con ricchi e sgargianti costumi. Subito a destra del santo, un giovane in estasi, raffigurato – secondo lo Zampetti, 1966 – nel tipico atteggiamento assai caro ai pittori umbri, poi altri personaggi che attorniano a semicerchio un gruppo di donne. In secondo piano, un ampio prato erboso attraversato da una viottola, mentre sullo sfondo appare Gerusalemme animata da dinamiche figurine.

Dopo la confisca da parte delle truppe napoleoniche il telero venne trasferito alla Pinacoteca di Brera, in attesa del successivo ed ultimo spostamento: destinazione Museo del Louvre a Parigi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *