"Rinaldo e Armida sorpresi" del Tiepolo

Il Tiepolo

Il Tiepolo: Rinaldo e Armida sorpresi
Rinaldo e Armida sorpresi, cm. 187 x 260, Art Institute, Chicago.

Ritorna al primo elenco opere del Tiepolo

Sull’opera: “Rinaldo e Armida sorpresi,” è un dipinto autografo di Gianbattista Tiepolo, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1755, misura 187 x 260 cm. ed è custodito nell’Art Institute a Chicago. 

Il quadro appartiene ad una serie di quattro storie di Rinaldo e Armida, tra le quali non compare la composizione raffigurata nella pagina precedente. Le illustrazioni, tratti dalle storie del Tasso, che attualmente sono tutte custodite nell”Art Institute di Chicago, in origine si trovavano nel palazzo veneziano del conte Serbelloni (Molmenti, 1911).

Nel meraviglioso ciclo, riferibile periodo che gira intorno al 1755, l’artista Tiepolo riprende schemi già adottati in passato nella realizzazione dei pregiatissimi bozzetti delle due raffigurazioni – sempre tassesche – attualmente nella Alte Pinakothek di Monaco, dove cui le piccole figure si trovano circondate da un’immensa vastità spaziale, in una pausa di respiro della natura. Nelle tele il Tiepolo enfatizza i giochi di luminosità ed arricchisce la variazione cromatica la cui gradevole armonia colpisce inevitabilmente l’osservatore.

Le quattro tele:

  1. RlNALD0 INCANTATO DA ARMIDA, dimensioni: 187 x 215 cm. inciso dal figlio Domenico

  2. RINALDO E ARMIDA SORPRESI DA UBALDO E CARLO, dimensioni: 187 x 260 cm. inciso dal figlio Lorenzo.

  3. RINALDO ABBANDONA ARMIDA, dimensioni: 187 x 260 cm.

  4. RINALDO E L’EREMITA, dimensioni: 187 x 215 cm.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *