"Cristo sul mare di Galilea" del Tintoretto

Il Tintoretto: Cristo sul mare di Galilea

Il Tintoretto: Cristo sul mare di Galilea
Cristo sul mare di Galilea, cm. 117 x 168,5, National Gallery di Washington

Ritorna al primo elenco opere del Tintoretto

Sull’opera: “Cristo sul mare di Galilea” è un dipinto autografo prevalentemente attribuito a Jacopo Robusti detto il Tintoretto, realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1591-92, misura 117 x 168,5 cm. ed è custodito nella National Gallery di Washington. 

L’opera, che si trova dal 1952 nella National Gallery a Washington, proviene dalla collezione A. Sachs di New York. Un dipinto, questo, di altissima qualità, ma del quale spesso è stata messa in dubbio l’attribuzione all’artista, sostenuta soprattutto dal Borenius (“AP” 1925), dal Venturi (Pitture italiane in America, 1931), dal Berenson e dal Bercken. Anche per la cronologia sono nate nell’arco dei secoli delle grosse divergenze: Il catalogo della Galleria (edito nel 1965) riporta il 1560 circa; il Borenius ipotizza il periodo 1562-66, mentre Venturi e Bercken gli assegnano l’ultimo periodo d’attività del maestro.

60 Tintoretto - particolare del Cristo sul mare di Galilea
Particolare dell’imbarcazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *