Sant’Agostino nello studio (Chiesa di Ognissanti) del Botticelli

Sandro Botticelli: Sant’Agostino nello studio (Chiesa di Ognissanti)

Il Botticelli: Sant'Agostino nello studio (Chiesa di Ognissanti)
Sandro Botticelli: Sant’Agostino nello studio, cm. 152 x 112, Chiesa di Ognissanti, Firenze.

Ritorna al secondo elenco opere del Botticelli

Sull’opera: “Sant’Agostino nello studio” è un dipinto autografo di Alessandro Filipepi detto il Botticelli, realizzato con tecnica ad affresco su muro nel 1480, misura 125 x 112cm. ed è custodito nella Chiesa di Ognissanti a Firenze.

La biblioteca in cui si trova S. Agostino è all’uso umanistico: osservando bene lo scaffale all’altezza della testa del santo ci si accorge che i libri sono appoggiati frontalmente e non con il dorso; uno di questi è aperto e reca i triangoli con i teoremi di Pitagora e le relative dimostrazioni.

L’opera viene citata anche dagli antichi studiosi di storia dell’arte, quali l’AIbertini (1510), di cui ne parla facendone anche presente il committente, uno della famiglia Vespucci (il cui stemma è dipinto sull’architrave) che non si limitava a richiedere i lavori d’affresco soltanto al Botticelli ma anche al Ghirlandaio.

Infatti insieme al Sant’Agostino c’è il San Gerolamo dello stesso Ghirlandaio. Nel 1564, durante i lavori di restaurazione della chiesa, vennero demoliti tramezzi del coro, quindi, con un lavoro di complessa ingegneria, i due affreschi furono riportati sulla parete della navata (fonte: Borghini nel “Il Riposo”,1584). Opera, questa, dominata soprattutto da un vivace ed armonioso cromatismo.

Particolari:

23 botticelli - sant'agostino nello studio part

Particolare dello scaffale, lato sinistro

24 botticelli - sant'agostino nello studio part
Particolare dello scaffale, lato destro, dove si possono vedere i triangoli di Pitagora.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.