La deposizione nel sepolcro (Pinacoteca Vaticana) di Caravaggio

Michelangelo Merisi: La deposizione nel sepolcro (Pinacoteca Vaticana)

Caravaggio: La deposizione nel sepolcro (Pinacoteca Vaticana)
Caravaggio: La deposizione nel sepolcro, cm. 300 x 203, Pinacoteca Vaticana, Roma.

Sull’opera: “La deposizione nel sepolcro” è un dipinto autografo di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1602-04, misura 300 x 203 cm. ed è custodito nella Pinacoteca Vaticana a Roma. 

La tela fu commissionata per la cappella della chiesa di Santa Maria in Vallicella ed è custodita nella Pinacoteca del Vaticano.

Quest’opera è stata una delle rare eccezioni per quanto riguarda il consenso pubblico e quello del committente. Piacque a Rubens tanto che ne realizzò una copia per proporla al marchese Gonzaga.

Piacque a Jacques-Louis David, due secoli più tardi, tanto che vi prese spunto nella figura del Cristo deposto per la sua opera su Marat assassinato.

Particolari del Cristo e della Madonna

Particolare del Cristo deposto
Particolare del Cristo deposto.
Particolare del volto della Madonna
Particolare del volto della Madonna.
La riproduzione dei contenuti e grafica in questo sito web, anche eseguita soltanto in parte, è vietata.

Un commento su “La deposizione nel sepolcro (Pinacoteca Vaticana) di Caravaggio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.