Elenco delle opere di Luca Signorelli

Pagine correlate a Elenco delle opere di Luca Signorelli: Opere di Signorelli – Biografia e vita artistica e pittura del Signorelli – Il periodo artistico pag.1il periodo artistico pag. 2 – Piero della Francesca – Bibliografia.

Elenco dei lavori dell’artista

San Paolo, intorno al 1474, frammenti di affresco, Pinacoteca comunale, Città di Castello.

Annunciazione,  intorno al 1474, frammenti di affresco, chiesa di San Francesco, Arezzo:

  • Stendardo della Flagellazione, intorno al 1475, tecnica a tempera su tavola, 84 × 57 cm., Pinacoteca di Brera, Milano.
  • Flagellazione (recto).
  • Madonna del Latte in gloria (verso).

Sagrestia della Cura, intorno al 1477-80, ciclo affreschi, Santuario della Santa Casa, Loreto.

Sacra famiglia Rospigliosi, 1479-80, tecnica a tempera su tavola, 77,2 × 50,8 cm., palazzo Pallavicini Rospigliosi, Roma.

Testamento e morte di Mosè, 1482, affresco, Cappella Sistina, Città del Vaticano.

Disputa sul corpo di Mosè (totalmente ridipinto nel 1574), 1482, affresco, Cappella Sistina, Città del Vaticano.

Assunzione della Vergine con i santi Michele e Benedetto, intorno al 1480, tecnica ad olio su tavola, 170 × 131 cm., Metropolitan Museum of Art, New York.

Pala di Sant’Onofrio, 1484, tecnica a tempera ed tecnica ad olio su tavola, 226 × 193,5 cm., Museo dell’Opera del Duomo, Perugia.

Natività del Battista, 1485-90, tecnica ad olio su tavola, 31 × 70 cm., Museo del Louvre, Parigi.

Sacra Famiglia, 1486-1490, tecnica ad olio su tavola, 81,5 × 65 cm., National Gallery di Londra.

Educazione di Pan, 1490, tecnica a tempera su tela, 257 × 194 cm., già a Berlino, Kaiser-Friedrich-Museum, andato distrutto durante la Seconda guerra mondiale.

Madonna col Bambino tra ignudi, 1490, tecnica a tempera su tavola, 170 × 117,5 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.

Scene dalla vita di Gioacchino e Anna, 1490, tecnica a tempera su tavola, 24 × 43 cm., collezione privata, Firenze.

Nascita della Vergine, 1490, tecnica a tempera su tavola, 24 × 43 cm., collezione privata, Firenze.

Sacra Famiglia di Parte Guelfa, 1490, tecnica a tempera su tavola, tondo, diametro 124 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.

Altre opere

Circoncisione di Cristo, 1490-91, tecnica ad olio su tela trasferito su tavola, 258,5 × 180 cm., National Gallery di Londra.

Sposalizio della Vergine, 1490-91, tecnica a tempera su tavola, 21,6 × 48 cm., National Gallery of Art, Washington.

Sacra Famiglia con una santa, 1490-95, tecnica a tempera su tavola, diametro 99 cm., Galleria Palatina, Firenze.

Annunciazione, 1491, tecnica a tempera su tavola, 282 × 205 cm., Pinacoteca e museo civico, Volterra.

Vergine in trono e santi, 1491, tecnica a tempera su tavola, 302 × 233 cm., Pinacoteca e museo civico, Volterra.

Ritratto d’uomo, 1492, tecnica a tempera su tavola, 50 × 32 cm., Staatliche Museen, Berlino.

Profeti, 1492-94, affreschi (più tardi ampiamente ridipinti), santuario della Santa Casa, Loreto.

Altre opere

Testa di un ragazzo, 1492-93, tecnica a tempera su tavola, 26 × 20,5 cm., Philadelphia Museum of Art, Filadelfia.

Madonna col Bambino tra i santi Girolamo e Bernardo, 1492-1493, tecnica a tempera su tavola, diametro 112 cm., Palazzo Corsini al Parione, Firenze.

Madonna col Bambino, 1492-93, tecnica a tempera su tavola, Alte Pinakothek, Monaco di Baviera.

Tondo Baduel, 1492-1500, tecnica a tempera su tavola, diametro 155 cm., Museo Bandini, Fiesole.

Ritratto di Vitellozzo Vitelli, 1492-96, tecnica ad olio su tavola, 42 × 33 cm., Villa I Tatti, Firenze.

Ritratto di Niccolò Vitelli, 1492-1496, tecnica ad olio su tavola, 42 × 33 cm., Barber Institute of Fine Arts, Birmingham.

Gonfalone dello Spirito Santo, 1494, tecnica a tempera su tela, 156–104 cm., Galleria Nazionale delle Marche, Urbino.

Annunciazione, Eterno e martirio di san Sebastiano, 1494, tecnica a tempera su tavola, Museo diocesano, Camerino.

Altre opere

San Giorgio uccide il drago, 1495-1500, tecnica ad olio su tavola, 55 × 75,5 cm., Rijksmuseum, Amsterdam.

Adorazione dei Magi, 1495, tecnica ad olio su tavola trasportata su tela, 331 × 245 cm., Louvre, Parigi.

Adorazione dei pastori, 1496, tecnica ad olio su tavola, 215 × 170 cm., National Gallery di Londra.

Martirio di san Sebastiano, 1498, tecnica a tempera su tavola, 288 × 175 cm., Pinacoteca comunale, Città di Castello.

I grandi cicli d’affresco

Storie di san Benedetto, 1497-98, ciclo di affreschi, Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, Asciano:

  • Dio punisce Fiorenzo che si era rallegrato che san Benedetto avesse lasciato Subiaco.
  • San Benedetto converte gli abitanti di Montecassino.
  • S. Benedetto esorcizza il diavolo.
  • San Benedetto resuscita un monaco ucciso dal crollo di un muro.
  • S. Benedetto rimprovera due monaci che avevano violato la Regola mangiando in una locanda.
  • San Benedetto rimprovera il fratello del monaco Valeriano per aver violato il digiuno.
  • S. Benedetto scopre l’inganno di re Totila.
  • San Benedetto incontra re Totila e gli dà il benvenuto

Pala Bichi, 1498, tecnica a tempera su tavola, Gemäldegalerie, Berlino:

  • Santi Agostino, Caterina d’Alessandria e Antonio da Padova, 145,5 × 76 cm.
  • Santi Caterina da Siena, Maria Maddalena e Gerolamo, 146,5 × 75,5 cm.

Storie degli ultimi giorni, 1499-1502, ciclo di affreschi, Duomo, Cappella di San Brizio, Orvieto:

  • Predica e morte dell’Anticristo (Duomo).
  • Apocalisse Resurrezione della carne (Duomo).
  • Dannati. (Duomo).
  • Eletti (Duomo).
  • Eletti chiamati in Paradiso e i Dannati condotti all’Inferno (Duomo).
  • Riquadri con poeti e scene dei loro viaggi nei mondi ultraterreni (Duomo).
  • Vele delle volte con cori angelici (Duomo).
  • Compianto su Cristo morto con i santi Parenzo e Faustino (Cappellina dei Corpi Santi).

Allegoria della Fertilità e dell’Abbondanza, 1500, tecnica a tempera su tavola, 58 × 105,5 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.

Autoritratto con Vitelozzo Vitelli, 1500-03, tecnica a tempera su tavola, Museo dell’Opera del Duomo, Orvieto.

Compianto sul Cristo morto, 1502, tecnica a tempera su tavola, 270 × 240 cm., ed altri quattro riquadri della predella con le rappresentazioni dell’ Orazione nell’orto, Ultima cena, Cattura di Cristo, Flagellazione, tutte con tecnica a tempera su tavola, Museo diocesano, Cortona.

Opere tarde

Crocifisso con la Maddalena, 1502-1505, tecnica a tempera su tela, 247 × 165 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.

Stendardo della Crocifissione, 1502-1505, tecnica a tempera su tela, 212 × 157 cm., chiesa di Sant’Antonio abate, Sansepolcro.

Santa Maria Maddalena, 1504, tecnica a tempera su tavola, Museo dell’Opera del Duomo, Orvieto.

Compianto di Matelica, 1504, opera smembrata e custodita in più musei:

  • Quattro figure in piedi, Inghilterra, collezione privata Pia donna in lacrime, Museo civico, Bologna.
  • Uomo su scala, Scozia, collezione privata Calvario, National Gallery of Art, Washington.

Resurrezione, già a Genova, collezione privata, attuale ubicazione: ignota.

Vergine col Bambino e santi, 1504, tondo, collezione privata, Italia.

Crocifissione, 1504-05, tecnica a tempera su tavola, 72,5 × 101 cm., National Gallery of Art, Washington.

Flagellazione, 1505, tecnica a tempera su tavola, 42 × 34 cm., Ca’ d’Oro, Galleria Franchetti, Venezia.

Altre opere

Madonna col Bambino, 1507, Metropolitan Museum, New York.

Polittico di Arcevia, 1507, tecnica a tempera su tavola, 393 × 315 cm., collegiata di San Medardo, Arcevia.

Ciclo di affreschi, 1507-10, oratorio di San Crescentino, Morra di Città di Castello.

Vergine e santi, meglio conosciuta come Pala dei Filippini di Arcevia, 1508, tecnica ad olio su tavola, Pinacoteca di Brera (depositi), Milano:

  • Incoronazione della Vergine, Dio padre e due angeli musicanti (appartenente alla predella della Pala dei Filippini di Arcevia), 1508, tecnica ad olio su tavola, 127 × 223 cm., Timken Art Gallery, San Diego.

Battesimo di Cristo, 1508, tecnica a tempera su tavola, collegiata di San Medardo, Arcevia.

Coriolano persuade la famiglia a lasciare Roma, 1509, affresco staccato e riportato su tela, 125 × 125 cm., National Gallery di Londra.

Altre opere

Amore sconfitto con trionfo di Castità, 1509, affresco staccato e trasferito su tela, 125 × 133,4 cm., National Gallery di Londra.

Adorazione dei pastori, 1509-1510, tecnica a tempera su tavola, 35 × 43,5 cm., Philadelphia Museum of Art, Filadelfia.

Madonna col Bambino, la Trinità, sant’Agostino e sant’Atanasio d’Alessandria, 1510, tecnica a tempera su tavola, 272 × 180 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.

Madonna col Bambino, angeli e santi, 1510, tecnica ad olio su tavola trasferito su tela, 155 × 135 cm., National Gallery of Art, Washington.

Adorazione dei pastori, 1510-1515, tecnica ad olio su tavola, 17 × 65 cm., National Gallery di Londra.

Comunione degli Apostoli, 1512, tecnica ad olio su tavola, 232 × 220 cm., Museo diocesano, Cortona.

Sacra Famiglia con i santi Zaccaria, Elisabetta e Giovanni Battista, 1512, tecnica ad olio su tavola, tondo, diametro 70 cm., Gemäldegalerie, Berlino.

Madonna col Bambino con santi, 1515, tecnica ad olio su tavola, 265 × 193 cm., National Gallery di Londra.

Madonna con Bambino e santi, 1515-1520, tecnica ad olio su tavola, Museo nazionale di Castel Sant’Angelo, Roma.

Predella con Ester davanti ad Assuero e Tre episodi della vita di san Girolamo, 1519-1522, tecnica ad olio su tavola, 29,5 × 212,5 cm., National Gallery di Londra.

Pala di Umbertide, 1516, Umbertide.

Compianto sul Cristo morto tra angeli e santi, 1516, tecnica a tempera su tavola, Museo diocesano, Cortona.

Madonna col Bambino e santi, 1519-1523, tecnica a tempera su tavola, 357 × 248 cm., Museo statale d’arte Medievale e Moderna, Arezzo.

Fuga in Egitto; Cristo fra i dottori, 1520, tecnica ad olio su tavola, 21 × 67 cm., Nelson-Atkins Museum of Art, Kansas City.

Immacolata Concezione e santi, 1523, tecnica ad olio su tavola, 217 × 210 cm., Museo diocesano, Cortona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.