"La creazione del mondo"  di Hieronymus Bosch

Hieronymus Bosch: Trittico delle delizie

Trittico delle delizie: raffigurazione esterna delle ante - La creazione del mondo
Trittico delle delizie: raffigurazione esterna delle ante – La creazione del mondo, 220 x 195 cm.

Ritorna all’elenco opere di Bosch

Sull’opera: “La creazione del mondo” è un dipinto autografo di Bosch, facente parte della serie del “Trittico delle delizie” – raffigurazioni esterne delle ante – realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1503-04, misura 220 x 195 cm. ed è custodito nel Museo del Prado a Madrid. 

 L’opera in esame, in un’unica composizione, comprende le facce esterne delle ante ed è visibile quando queste sono chiuse.

Trattasi della raffigurazione del terzo giorno della “Genesi”, dato il volo d’uccello all’interno del globo di cristallo che secondo il Tolnay (1937 – 1965) indicherebbe la fragilità dell’universo.

 Su ambedue le ante, in alto, si legge la scritta biblica “Ipse dixit et facta su[n]t, // Ipse ma[n]davit et creata su[n]t” (“Salmi”, XXXII 9, CXLVIII 5). La raffigurazione di un mondo inserito in un globo trasparente, secondo il Bax (1949) potrebbe richiamare un medaglione del Pisanello, mentre per il Tolnay il Bosch riprende il tondo con il Giudizio finale nella raffigurazione dei sette peccati capitali e trae ulteriore spunto da una miniatura (1445) del Livre des merveilles du monde (attualmente custodita nella Morgan Library di New York).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *